POSADA. Successo del laboratorio in limba – La Nuova Sardegna

 

stemma hd.jpg

nuovasardegna.jpg

“S’àrbore bragheri” ha conquistato gli scolari della Materna 

Grande successo per il laboratorio messo a punto dalle operatrici linguistiche Giovanna Chessa e Sara Nieddu de s’Ufìtziu de sa Limba Sarda della Provincia di Nuoro. Con l’aiuto dell’Istituto Bellieni di Sassari, hanno condotto il laboratorio ludico-didattico “S’àrbore bragheri” nella scuola primaria dell’istituto comprensivo di Posada. Il lavoro, era incentrato sulla scoperta/riscoperta del nome delle stagioni in lingua sarda affrontando anche una lunga serie di nomi di animali e di insetti (che cambiano da paese a paese, mostrando la ricchezza lessicale della lingua sarda). Dopo l’esposizione del racconto i bambini hanno riassunto ed esplicato il senso del racconto, disegnando, ciò che maggiormente li ha colpiti mostrando una comprensione della lingua molto buona, dimostrando quindi ancora una volta quanto sia alto nel Nuorese il grado di trasmissione intergenerazionale. Con le docenti si è parlato anche dell’importanza del bilinguismo/plurilinguismo per la crescita intellettiva dei bambini. Dalle ricerche dell’Università di Edimburgo emerge infatti che i bambini bilingui o trilingui dalla nascita posseggono tutta una serie di abilità cognitive sorprendenti rispetto agli altri. Sono più portati ai cambi disciplinari, imparano meglio e più in fretta le lingue straniere e, a quanto sembra, da grandi avranno meno problemi con le malattie neuro-degenerative. Angelo Canu de s’Ufìtziu de sa Limba Sarda di Nuoro ringrazia la preside dell’Istituto, il corpo docente, la Pro loco, i genitori e i bambini per l’ospitalità, la stimolante proposta e l’entusiasmante giornata vissuta . (s.s.) 

dae: http://www.rassegnanuoro.it/rassegna_leggi.asp?ID=109989

POSADA. Successo del laboratorio in limba – La Nuova Sardegnaultima modifica: 2012-12-17T12:04:00+00:00da angelocanu76
Reposta per primo quest’articolo