Sa die de sa Sardigna – Bitzi

comune bitti, bitzi, sa die de sa sardigna, jorgi rusta, pierangela calzone, ivana bandinu,

Lunis, su 6 de maju in su Salone de Probania

a sas 11.00

Bitzi

Sa die de sa Sardigna – Bitziultima modifica: 2013-04-30T21:58:47+02:00da angelocanu76
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Sa die de sa Sardigna – Bitzi

  1. INDENNITA’ DI BILINGUISMO – INDENNIDADE DE BILINGUISMU
    In mèdia 100,00 Euro in busta paga. Pretendilo – Pretendelu –
    Fac-simile de domanda.
    AL SERVIZIO PERSONALE
    DEL / DELLA……………………………..

    e, p. c. AL SINDACATO
    …………………………………

    OGGETTO: RICHIESTA INDENNITA’ DI BILINGUISMO (Art. […] C.C.N.L.)1

    Il/la sottoscritto/a …………………………………….. nato/a a ……………………… il ……………………..
    e residente a …………………………………….. in via ………………………………………………………….., alle dipendenze di codesto Ente / Azienda / Istituto in qualità di ……………………………………presso il Servizio / Settore ……………………………………………………………………………………………,

    in relazione all’art. 60 del D.P.R. 13/05/1987 n. 286, il cui testo recita: «Al personale in servizio negli enti di cui al precedente art. 1 […] in cui vige istituzionalmente, con carattere di obbligatorietà, il sistema di bilinguismo, è attribuita una indennità di bilinguismo, collegata alla professionalità, nella stessa misura e con le stesse modalità previste per il personale in servizio negli enti locali della Regione Autonoma a Statuto Speciale del Trentino Alto Adige»,

    in considerazione del fatto che l’art. 2 della Legge 482 del 1999 stabilisce che: «In attuazione dell’articolo 6 della Costituzione e in armonia con i princípi generali stabiliti dagli organismi europei e internazionali, la Repubblica tutela la lingua e la cultura delle popolazioni albanesi, catalane, germaniche, greche, slovene e croate e di quelle parlanti il francese, il franco-provenzale, il friulano, il ladino, l’occitano e il sardo»
    e che l’art. 9, comma 2, della stessa Legge prevede che: «Per rendere effettivo l’esercizio delle facoltà di cui al comma 1, le pubbliche amministrazioni provvedono, anche attraverso convenzioni con altri enti, a garantire la presenza di personale che sia in grado di rispondere alle richieste del pubblico usando la lingua ammessa a tutela»,
    CHIEDE,
    così come stabilito dall’art. […] del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, l’indennità di bilinguismo nella misura prevista per la propria qualifica funzionale. A tal fine, chiede di essere sottoposto all’accertamento della conoscenza della lingua sarda, tramite prova di esame.

    Cordiali saluti

    Data
    Firma

    1) Controllare l’articolo sul proprio Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

Lascia un commento