“INDENNITA’ DI BILINGUISMO – INDENNIDADE DE BILINGUISMU”

bilinguismo,indennità,logosardigna,lingua sarda

Apo retzidu unu messàgiu de Logosardigna Revista (li torro gràtzias) chi pùblico inoghe:

 

“INDENNITA’ DI BILINGUISMO – INDENNIDADE DE BILINGUISMU”
In mèdia 100,00 Euros in busta paga. Pretendilo – Pretendelu –
Fac-simile de domanda.
AL SERVIZIO PERSONALE
DEL / DELLA……………………………..

e, p. c. AL SINDACATO
…………………………………


OGGETTO: RICHIESTA INDENNITA’ DI BILINGUISMO (Art. […] C.C.N.L.)1


Il/la sottoscritto/a …………………………………….. nato/a a ……………………… il ……………………..
e residente a …………………………………….. in via ………………………………………………………….., alle dipendenze di codesto Ente / Azienda / Istituto in qualità di ……………………………………presso il Servizio / Settore ……………………………………………………………………………………………,

in relazione all’art. 60 del D.P.R. 13/05/1987 n. 286, il cui testo recita: «Al personale in servizio negli enti di cui al precedente art. 1 […] in cui vige istituzionalmente, con carattere di obbligatorietà, il sistema di bilinguismo, è attribuita una indennità di bilinguismo, collegata alla professionalità, nella stessa misura e con le stesse modalità previste per il personale in servizio negli enti locali della Regione Autonoma a Statuto Speciale del Trentino Alto Adige», 

in considerazione del fatto che l’art. 2 della Legge 482 del 1999 stabilisce che: «In attuazione dell’articolo 6 della Costituzione e in armonia con i princípi generali stabiliti dagli organismi europei e internazionali, la Repubblica tutela la lingua e la cultura delle popolazioni albanesi, catalane, germaniche, greche, slovene e croate e di quelle parlanti il francese, il franco-provenzale, il friulano, il ladino, l’occitano e il sardo» 
e che l’art. 9, comma 2, della stessa Legge prevede che: «Per rendere effettivo l’esercizio delle facoltà di cui al comma 1, le pubbliche amministrazioni provvedono, anche attraverso convenzioni con altri enti, a garantire la presenza di personale che sia in grado di rispondere alle richieste del pubblico usando la lingua ammessa a tutela»,
CHIEDE,
così come stabilito dall’art. […] del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, l’indennità di bilinguismo nella misura prevista per la propria qualifica funzionale. A tal fine, chiede di essere sottoposto all’accertamento della conoscenza della lingua sarda, tramite prova di esame.

Cordiali saluti

Data 
Firma




1) Controllare l’articolo sul proprio Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.”